Trattamenti non invasivi per le adiposità localizzate

Esiste una metodica basata sulla terapia ultrasonica molto efficace, sicura ed invasiva, per chi non viole fare una liposcultura ai fianchi, dunque chirurgia.

Si tratta dell’Ultrashape, un macchinario che dà risultati molto soddisfacenti, riducendo drasticamente, con due o tre sedute al massimo, le adiposità localizzate a livello di fianchi, cosce, addome.
Si tratta di un fascio di ultrasuoni localizzati capace di eliminare selettivamente le cellule adipose senza danneggiare i tessuti adiacenti.

Il trattamento Ultrashape frantuma le membrane delle cellule adipose. Il contenuto delle cellule, composto principalmente da trigliceridi, viene disperso nei fluidi intercellulari e trasportato nel fegato attraverso il sistema vascolare e linfatico.

Il fegato non fa nessuna distinzione tra il grasso proveniente dal trattamento ultrashape e quello originato dal cibo consumato.
Entrambi vengono eliminati attraverso naturali percorsi fisiologici.
Il trattamento può durare dai 20 ai 40 minuti, a seconda delle aree da trattare

Il medico visita il paziente e ‘marca’ l’area da trattare .
Il paziente si sdraia sul lettino ed il medico inizia il trattamento, passando sull’area demarcata un trasduttore che emette brevi impulsi di energia ultrasonica, che interessano il grasso sottocutaneo.

Una videocamera controlla la posizione del trasduttore e del corpo del paziente, mentre il sistema guida mostra su di un video al plasma l’area trattata ed indica la successiva.
Già dalla prima seduta , come dicevo, c’è una riduzione di circonferenza di 3 o 4 cm della zona trattata.
Il trattamento va ripetuto per 3 volte, a distanza di 20 giorni una dall’altra.