Benessere da regalo Profumato e rilassante ecco il Natale alla spa

Una scatola col fiocco rosso di raso. Troppo grande per contenere un gioiello, troppo piccola per nascondere un golf. Ma non temete, lì dentro c’ è un regalo che scalda più del cachemire. E avvolge più di un anello. Perché se è vero che nella nostra epoca il vero lusso è il benessere, questo sarà un Natale lussuosissimo. Massaggi profumati e caldi bevendo un calice di vino rosso, percorsi rigeneranti in bagni di latte stile Poppea, punturine che lì per lì non rilassano, ma poi ridonano alla pelle elasticità. E allo spirito, dieci anni di meno. Sotto l’ abete dunque arrivano le coccole. Come quelle architettate al “Rome Cavalieri Hilton”. La Spa, in puro stile Roma imperiale, propone un mix di arte e massaggi. Un giro tra i quadri del Tiepolo e gli arazzi settecenteschi delle botteghe di Gobelin, appesi alle pareti dell’ albergo, e poi giù nel centro benessere per un viaggio nel relax. Dopo una sauna, un idromassaggio con ametista ci si può abbandonare al massaggio rigenerante dalla testa ai piedi del trattamento “Platinum de le Prairie” (290 euro il costo del pacchetto natalizio). Al Boscolo Luxury dell’ Hotel Exedra, in piazza Esedra, ci sono invece come cadeau percorsi all’ “Olio di argan” alla ricerca dei sensi perduti. Il che vuol dire che in abbinamento a un massaggio all’ olio di vinaccioli viene offerto del buon vino rosso. «I coupon che vendiamo di più sono i trattamenti in coppia – dice la responsabile del “Beauty in the city” dell’ Exedra-i prezzi partono dai 110 euro in su». Si chiama “Christmas in love” la proposta della “Acanto spa” p i a z z a R o n d a n i n i 3 0 , a l Pantheon. Un’ esperienza, riservata alla coppia, (fidanzati o amici) che dura più di quattro ore. «Si comincia con un ingresso in bagno romano, poi si passa all’ hammam, come rituale berbero, tra sapone nero ed eucalipto», spiega la signora Daniela direttrice della Spa. Subito dopo, ci si trasferisce in una suite riservata, dove protagonista è il bagno di latte con petali di rosa e candele profumate intorno alla vasca. Un cocktail per rilassarsi ancor di più, e per finire, massaggio tailandese di un ora e mezza e tisane a tema, in sala relax. (Prezzo per due, 580 euro). Nel centro benessere la “Magia di El”, in via Plinio in Prati i pacchetti regalo stanno andando a ruba. Cento venti euro il coupon da un’ ora e mezza composto da un massaggio balinese e scrub con polvere di Lulur. Il centro El Spa è specializzato anche in XBioage, resina cationica – si legge sul sito – che combatte l’ invecchiamento e ringiovanisce la pelle. Una sorta di carta assorbente pronta a “catturare” le sostanze che invecchiano il nostro corpo. Ma per chi ha fretta e vuole scendere a patti col tempo, ecco per la notte del “24” i filler. Un trend fatto di punturine e riempitivi del viso che anche quest’ anno sta riscuotendo un notevole successo. «A chiedere lo zigomo più gonfio e alto sono sempre più le ragazze – spiega Marco Gasparotti, chirurgo plastico con studio all’ Ars Medica di Vigna Clara – Ma non li vogliono per loro. Li regalano alle madri. Così come i filler, per togliere rughe e imperfezioni,a base di botulinoo di acido ialuronico. Vengono qui, pagano, e prendono appuntamento per la mamma dopo le feste». A seconda dei trattamenti, si va dai 250 ai mille euro. Nuova, ma va già alla grande, la linea di creme di lusso “Es” Estetic surgery che utilizza principi attivi e sostanze zuccherine. Si comprano in nell’ omonimo negozio in via di Campo Marzio. Siero e crema sperimentate dal chirurgo plastico Giulio Basoccu. La strenna, a partire dai 120 euro.

ALESSANDRA PAOLINI