Il business dei saloni di bellezza “Negli ultimi mesi un boom sospetto”

L’INTERVISTA
“Prodotti scadenti e sale sporche
attenzione a chi propone il risparmio”
Gasparotti, chirurgo plastico estetico che negli anni ha tolto zampe di gallina e doppi menti anche a molte attrici, avverte sui danni di sedicenti maghi del bisturi e di massaggiatrici che illegalmente maneggiano anche siringhe e fialette.

Fin dove può arrivare il lavoro di un’estetista?
“Può lavorare solo sulla superficie del corpo umano”.

Quindi niente macchinari?
“No. Li può utilizzare, ma le macchine devono avere un impatto depotenziato sulla pelle, secondo le direttive Ue. La cosa importante comunque è che chi fa il massaggio sia persona diplomata nelle scuole da estetista. Corsi che durano tre anni e che spesso si avvalgono anche delle lezioni di medici”.

Quando bisogna utilizzare le punture, quando i trattamenti meccanici?
“Ormai hanno entrambe ottime potenzialità. Anche se agiscono in maniera diversa: il botulino spiana le rughe della fronte e ne immobilizza i muscoli, l’acido ialuronico è un riempitivo. Con le radiofrequenze si ottiene effetto lifting di viso, interno cosce e braccia. Gli effetti sono legati alla cura che si ha di se stessi. E nel risultato incidono lo stile di vita”.

Donne di età sempre più giovane cercano la chirurgia estetica.
“Sì. E non si tratta solo di chi frequenta il jet set. La maggior parte sono donne che lavorano e vogliono sentirsi più belle e giovani in un mondo sempre più competitivo”.

LA NOVITA’
“Nutrizionisti e dermatologi
così personalizziamo i trattamenti”
Ha aperto da pochi giorni ed è il primo centro che si occupa del benessere e la bellezza di una persona in toto. Si chiama “Estetica 54“, in via Marco Besso 54 a Vigna Clara. Una prima entrata porta negli studi medici dove si è visitati da endocrinologi, nutrizionisti, dermatologi e medici estetici. Attraverso una seconda entrata si va nel grande salone di estetica con macchinari d’avanguardia: radiofrequenze per rassodare interno cosce e avambracci; o raggi laser per la depilazione. Al piano di sotto ecco la piscina per il trainer massaggio e la palestra. “Siamo gli unici in Italia a unire medicina ed estetica – racconta Manuela Martignoni, una delle socie del centro che a breve verrà aperto anche a Miami – pur tendendo ambienti e competenze ben separate. Il cliente-paziente viene seguito passo passo in un percorso personalizzato dove le diverse competenze e specificità si integrano per ottenere il miglior risultato possibile”.

Leggi L’articolo integrale su Repubblica.it