Smagliature, addio con il laser frazionato

Cancellare le smagliature? Adesso si può. A rendere invisibili le odiate piccole cicatrici è un nuovo strumento di ultima generazione, il laser frazionato. Come spiega Marco Gasparotti, direttore scientifico del Villa Borghese Institute di Roma, specializzato in cure estetiche: “Al momento la tecnica più efficace, quella che dà risultati migliori, è il laser frazionato, un nuovo tipo di laser ad alta potenza. In pratica effettua una abrasione puntiforme molto precisa e mirata che non provoca ustione”. Attraverso l’uso di fibre ottiche “il laser produce migliaia di forellini sotto gli strati più superficiali dell’epidermide che non presentano bruciature né arrossamenti”, continua l`esperto. E anche se “il risultato dipende dal tipo di smagliatura e dalla cute da trattare”, la cura dà comunque buoni risultati e non è troppo invasiva: “Nell’arco di tre mesi si effettuano al massimo due sedute. Se le smagliature sono recenti e non troppo profonde può bastare una sola seduta per renderle praticamente invisibili e i risultati si apprezzano entro un mese dal trattamento”, spiega Gasparotti.

pdf sito