Gambe sode con il lifting

lifting_interno_coscia_foto_11Gambe magre, slanciate, senza un filo di cellulite o antiestetici cuscinetti. In una parola gambe perfette.
Da oggi si può con il lifting alle cosce, un intervento molto richiesto che mira al rassodamento e al rimodellamento delle gambe, in particolare dell’interno coscia. Un importante fattore di cui tener conto per decretare la bellezza delle gambe è senza dubbio la tonicità dei tessuti, ed in particolare dell’interno coscia, facilmente soggetto anche in giovane età a rilasciamento, che clinicamente viene definito ‘ptosi’.

Il Prof. Marco Gasparotti esperto mondiale di rimodellamento corporeo, ci spiega che spesso non servono nè diete nè attività fisica intensa per migliorare questo inestetismo, ma è necessario un intervento di lifting interno cosce.

Professor Gasparotti per chi è indicato questo tipo di intervento?

il lifting interno cosce e indicato in tutti i casi di rilasciamento cutaneo e della fascia muscolare dell’interno coscia. dovuto all’età o ad un repentino dimagrimento  in cui non si sa ottenuto un miglioramento né con attività  fisica né con macchinari.

 E’ un intervento che si esegue generalmente su signore di una certa età ? 

Non solo. Non sempre il rilassamento di questa parte del nostro corpo è legato all’età. spesso è un problema di costituzione e che colpisce anche ragazze molto giovani con accumuli adiposi e ptosi cutanea all’interno cosce che, oltre ad inestetismo,  provocano fastidio quando si cammina, dando bruciore ed arrossamento tra le gambe.

Come si esegue l’intervento?

l’intervento va effettuato in strutture qualificate. Si esegue in anestesia generale o in epidurale, prevede una notte di degenza cd alcuni giorni prima di riprendere le normali attività.

Le cicatrici sono evidenti?

Le incisioni vengono effettuate nelle pieghe inguinali in sennso verticale, dunque assolutamente nascoste. Le cicatrici residue, sottilissime,  dopo un lieve arrossamento iniziale rimarranno praticamente invisibili.

 Dopo quanti giorni vengono rimossi i punti? 

Una parte dei punti vengono rimossi dopo una settimana, i rimanenti (intradermica) dopo circa 2 settimane.

Prof. Gasparotti occorrono delle accortezze dopo l’intervento? 

Si porterà una leggera guainetta elastocompressiva per 10 giorni, e si eviterà attività fisica intensa, soprattutto a livello delle gambe, per circa un mese, per consentire una perfetta cicatrizzazione.

Leggi l’articolo completo