Occhio agli eccessi

Non sempre ricorrere alla Chirurgia Estetica aiuta a essere più belle. A volte, infatti, il risultato è troppo “artificiale ed eccessivo”.  Anche tra personaggi noti, spesso il “ritocchino” non passa inosservato.

«La chirurgia estetica ben fatta non si deve quasi vedere, deve essere elegante, un pò snob, mai volgare» assicura il prof. Marco Gasparotti. «Per questo motivo», continua, «è importante affidarsi al senso estetico e alla professionalità del chirurgo, che deve “indirizzare” le proprie pazienti verso scelte giuste, che si adattino alla fisionomia, all’età ed al carattere di ciascuna di loro. Mai una chirurgia estetica “eccessiva”».


NOEMI LETIZIA

Noemi ha aumentato il volume e la proiezione delle labbra e degli zigomi con fillers riassorbibili.
Ha aumentato soprattutto la proiezione laterale degli zigomi, per rendere il viso più triangolare, con un effetto più aggressivo ed intrigante.
Ha aumentato il seno con una mastoplastica additiva (anestesia generale, una notte di degenza) e rifatto il naso (rinoplastica, anestesia generale con una notte di degenza).Interventi molto richiesti dalle ragazze in questa fascia di età sono interventi di rimodellamento corporeo: mastoplastica additiva e liposcultura per un rimodellamento corporeo globale senza cicatrici evidenti (fianchi, regione trocanterica, “culotte de cheval”, ginocchia, polpacci, caviglie).
Per il viso profiloplastica (rimodellamento naso e mento) ed aumento degli zigomi con fillers riassorbibili.
Richiesto anche il “lifting delle modelle” (sollevamento della regione frontale e del sopracciglio)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


NINA MORIC

Nina ha ritoccato le labbra, con fillers permanenti molto usati alcuni anni fa. Le sue labbra risultano decisamente eccessive, l’effetto poco naturale.
Ha ritoccato gli zigomi, aumentandone volume e proiezione. Anche questi, decisamente eccessivi, molto “aggressivi”. Per aumentare volume e proiezione degli zigomi si possono usare fillers riassorbibili all’acido ialuronico, oppure protesi in silicone, con un ricovero in day hospital ed anestesia locale, con sedazione.
Lifting endoscopico, denominato anche “lifting delle modelle” per sollevare la regione frontale ed il sopracciglio. Anestesia locale con sedazione oppure anestesia generale, con una notte di degenza.

Decisamente ben fatto, questo intervento rende la splendida Nina ancora più affascinante ed intrigante. Anche la punta naso è stata rimodellata. Intervento eseguito in anestesia locale, con sedazione, in day hospital.
Gli interventi più richiesti dalle giovani donne nella fascia di età di Nina Moric (30-35 anni) sono per lo più interventi di rimodellamento corporeo, dunque liposcultura e mastoplastica additiva.Richiesti anche miniaddominoplastica per ridare tonicità alla pancia dopo il parto o dopo un dimagrimento, e mastopessi con protesi per ridare tonicità e volume al seno “svuotato” delle giovani mamme, dopo l’allattamento. Per il viso biostimolazioni con vitamine e fillers riassorbibili all’acido ialuronico, per una “rinfrescatina”soft. Infiltrazioni di botox per le rughette frontali e per le “zampe di gallina” intorno agli occhi.

 

 


NICOLE KIDMAN

L’attrice ha “ritoccato” il viso. Ben fatto l’intervento di rimodellamento punta naso; il naso è carino e l’effetto molto naturale.
Ben fatto il lifting endoscopico per il sollevamento del sopracciglio e della regione frontale, ed il botox per spianare le rughette orizzontali e quelle attorno agli occhi.
Poco naturale l’aumento di volume delle labbra, con fillers riassorbibili.
Gli interventi più richiesti nella fascia di età di Nicole Kidman (40-50 anni) sono interventi di ringiovanimento del viso e dello sguardo. Per gli occhi si può ricorrere alla blefaroplastica, inferiore o superiore (anestesia locale, con sedazione, day hospital), per il ringiovanimento del viso minilifting del viso e del collo, anestesia generale con una notte di degenza, per il ringiovanimento del terzo superiore del viso lifting endoscopico.

Fillers riassorbibili e biostimolazioni per dare più luminosità alla pelle del viso e “riempire” le rughette.
Botox per rughe frontali, attorno agli occhi e rughette sopra al labbro. Esfoliazioni cutanee con laser o con peelings per le macchie solari e per ridare tonicità e turgore alla pelle del viso.
Per il rimodellamento corporeo sono molto richiesti addominoplastica, lifting interno cosce, mastopessi con protesi (anestesia generale ed una notte di degenza) lifting delle braccia (interventi in anestesia locale con sedazione, day hospital).